COMUNICATO DEL SINDACO DANIELE GARUTI

Pubblicata il 11/04/2020
Dal 11/04/2020 al 03/05/2020

Carissimi,
stiamo trascorrendo una Pasqua come mai era successo;  il vecchio detto “Natale con i tuoi  e Pasqua con chi vuoi” è stato stravolto. Siamo alla settima settimana di emergenza e il Governo ne ha disposto la proroga fino al tre maggio, con qualche piccolo allentamento su aperture di esercizi quali le cartolerie e l’abbigliamento per bambini, o su ripresa di alcune attività tra cui le opere di cura del verde eseguite da Ditte private.

L’incremento dei contagi comincia a perdere forza grazie all’efficacia dei provvedimenti di “distanziamento sociale”, ma per questo non deve calare l’attenzione.
Ricordiamo che, in presenza di un caso “positivo”, tutta la famiglia e chi ha avuto contatti, viene posto in “sorveglianza domiciliare”. Significa che per almeno 15 giorni non si può proprio uscire di casa. 

Purtroppo registriamo un secondo decesso. Anche in questo caso una persona avanti con gli anni, da poco residente a Poggio, ospite di una struttura per anziani, affetto da patologie pregresse.

Ci sono anche notizie più confortanti. La prossima settimana effettueremo la distribuzione, con la preziosa ed instancabile collaborazione della Protezione Civile, dell’ultima fornitura di 4.000 mascherine del tipo “chirurgico” arrivate dalla Regione, suddivise in buste contenenti due pezzi. Adotteremo il metodo già sperimentato, e suggerito dalla stessa Regione per prevenire pericolosi assembramenti, di dotare i principali esercizi commerciali del capoluogo e delle frazioni.

Un plauso particolare lo vorrei rivolgere a tutto il personale del Comune che si è reso disponibile per il confezionamento: dai Capi Ufficio ai dipendenti, alcuni dei quali in gratuita attività di volontariato, per essersi dedicati con slancio solidale, che testimonia il grande spirito di servizio, l’attaccamento al lavoro e l’affetto verso la comunità in questo momento di bisogno.  Un’encomiabile testimonianza di unità di intenti che abbiamo già sperimentato e ci ha contraddistinti in occasione del terremoto.

Stiamo raccogliendo le domanda per l’assegnazione dei “buoni pasto”. I primi lotti sono già stati inviati ai competenti servizi sociali per la valutazione di merito. Rinnovo l’appello, in particolare, a chi si trova in uno stato di bisogno emergente e non ha mai beneficiato di contributi pubblici, di compilare tempestivamente la domanda e l’autocertificazione, il cui modello è reperibile sul sito del Comune all’indirizzo: https://www.comune.poggiorenatico.fe.it/hh/index.php.

Nonostante l’emergenza procediamo, per quanto possibile, con i lavori pubblici. Il primo sfalcio di erba è quasi completato e, dalla prossima settimana, incominciano gli interventi sulle strade: l’attenzione sarà rivolta al ripristino di alcuni tratti più ammalorati dei marciapiedi delle vie Nenni, Aldo Moro, Europa e della pista a lato strada di Via Scorsuro.   

Nel porgere i più sentiti auguri di Buona Pasqua ricordo che ora è il momento di resistere: se sapremo far tesoro di tutte le privazioni a cui siamo obbligati, ne usciremo più forti e più consapevoli dei valori della salute, della libertà e del lavoro a cui eravamo abituati. 

Il Sindaco
Daniele Garuti
 


Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto